mercoledì 27 novembre 2013

Polenta veloce di farina di Storo con zola e salsiccia rosolata nel vino bianco



Lo so... Ultimamente sono stata un po' pigra... Sono mesi che non pubblico una ricetta e un po' me ne vergogno... Anche perché, ad essere sincera, tra lavoro, il matrimonio di mia sorella e i preparativi per il mio matrimonio, spesso mi sono ritrovata talmente stanca che cucinare e a aggiornare il blog è stato uno degli ultimi miei pensieri.
MA ORA SI RICOMINCIA!
Questa sera, visto il freddo polare di oggi, ci siamo coccolati con un tipico piatto invernale. So già che qualcuno storcerà il naso a leggere come preparo la polenta: non è il metodo standard, ma è l'ideale per chi come me ha poco ha tempo e soprattutto non ha voglia di "menare la polenta"!


  • 800 ml di acqua fredda
  • 25gr di olio
  • 8gr di sale
  • 200gr di farina di Storo
  • 150gr di zola
  • 2 salamelle
  • 30cm di luganega
  • olio
  • vino bianco



In una padella tipo wok, spolpiamo la salsiccia e le due salamelle, aggiungiamo un filo d'olio e cuociamo a fuoco medio. Quando la salsiccia inizierà a rosolarsi, sfumiamo con il vino bianco. Il vino bianco dovrà evaporare completamente, quindi è preferibile alzare la fiamma.

Nel frattempo, prendiamo un contenitore con coperchio adatto alla cottura a microonde (ripeto che deve essere adatto alla cottura, non solo al riscaldo) e vi versiamo l'acqua fredda, i 25gr di olio e il sale e cuociamo a microonde per 5 minuti a 600.
Aggiungiamo la farina di Storo, mescoliamo bene con un frusta, cuociamo per 5 minuti sempre a 600W, mescoliamo di nuovo con la frusta, cuociamo per altri 5 minuti.
Aggiungiamo lo zola tagliato a pezzetti e cuociamo per 2 minuti ancora a 600W.
A questo punto la polenta è pronta, aspettiamo qualche minuto prima di servirla accompagnata dalla salsiccia.

Ricordo che i cibi cotti a microonde, continuano a cuocere ancora per qualche minuto dopo essere stati tolti dal forno. è quindi fondamentale attendere qualche minuto prima di servirli in tavola.

La farina di Storo è una farina ottenuta dal caratteristico granoturco della Valle del Chiese in Trentino. Ha un sapore molto particolare e rustico, e non ha nulla a che vedere con la classica farina gialla. La polenta preparata con la farina di Storo è unica, se non l'avete mai provata vi consiglio proprio di farlo! Potete trovare un po' di informazioni e anche alcune ricette qui:
http://www.agri90.it/agri90.aspx


  • contenitore adatto alla cottura a microonde
  • forno a microonde